Salviamo Elisa
Dona il midollo osseo Dona la vita a chi ne ha bisogno
Facebook

Salviamo Elisa

Elisa, 3 anni, affetta da una forma rarissima di leucemia, il papà, Fabio di Pordenone, ha lanciato un appello attraverso i social.

L’appello è stato raccolto da alcune testate giornalistiche e dai social ed da alcuni Vip; è nata così una grande catena di solidarietà per la piccola Elisa e una campagna di sensibilizzazione, attraverso la pagina Facebook “Salviamo Elisa” a lei dedicata. Purtroppo ad oggi non c’è ancora il donatore compatibile.

Per aiutare Elisa e tutti coloro che ne hanno bisogno, basta diventare donatori di midollo osseo, iscrivendosi al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo.  In Italia è necessario avere un’età compresa tra 18 – 35 anni e 364 giorni, quindi non aver ancora compiuto il 36° anno (per le donazioni internazionali clicca qui), godere di buona salute e non essere affetti da patologie trasmissibili.

Diventare potenziali donatori di midollo osseo, che non equivale al midollo spinale, prevede un piccolo gesto non particolarmente doloroso: sottoporsi a un semplice prelievo di sangue (o di saliva) in un Centro Ospedaliero accreditato.

Si scegli di donare non per chi, si resta donatori fino a 55 anni.

Per aiutare Elisa e tutti gli altri in attesa di un trapianto  contattare  il centro trasfusionale della vostra città.

Scegliere di donare è un gesto di grande responsabilità, caratterizzato dall’anonimato e dalla gratuità. La compatibilità fra i non consanguinei è rarissima, solo 1 su 100000 e l’eventuale donatore compatibile rappresenta l’unica speranza di vita per il paziente.

ELENCO CENTRI DONATORI E POLI DI RECLUTAMENTO

Altre informazioni sulla donazione del midollo osseo:

Si può donare ovunque nel mondo, per informazioni sulle donazioni internazionali

 clicca qui!

 

 

VIDEO


VOLANTINO

Aiutaci a trovare il donatore compatibile per Elisa e tutti gli altri pazienti: scarica, stampa e attacca il volantino!


Se non hai i requisiti, puoi aiutarci a diffondere la richiesta, tutti possiamo essere utili per tentare di salvare la vita alla nostra Elisa e a tutti gli altri. Grazie!